Santo Natale

Auguri!

2017-12-24

“Season greetings”, le nostre caselle email sono invase di messaggi di auguri e una delle ultime novità è questa: “Auguri Stagionali”. Che bello! Ma che vordì? In effetti, non vuol dire assolutamente nulla. È un augurio di convenzione a vuoto, si fa di tutto per non menzionare il Natale! Che cosa celebriamo? È forse la “festa della luce”? No. Il Natale è un momento in qualche modo “magico”, anche il cinema e il commercio ne seguono la scia. Perché lo scambio dei regali, le numerose cene con i parenti e amici? Sì, una Luce è scesa nel mondo e questa luce è Gesù Cristo. Non è una questione buonista, Cristo, il Logos, si è fatto carne ed è venuto ad abitare in mezzo a noi, e tuttora abita in mezzo a noi nei Tabernacoli delle nostre città. È luce perché illumina l’intelletto e il cuore, e perché la Sua presenza storica ha lasciato nel tempo una scia di benessere e di opere di misericordia. Un autore protestante, Rodney Stark ha dimostrato questo in modo chiaro e sintetico in un bel libro False testimonianze, come smascherare alcuni secoli di storia anticattolica. Ed Lindau.

Un autore protestante perché dovrebbe interessarsi di questo? Perché essendo un professore di sociologia delle religione ed un intellettuale onesto, era stufo delle panzane insegnate nelle scuole e università. In questo libro c’è quanto basta per sfatare molte leggende nere. Guardando con serietà alla storia possiamo vedere questa scia di bellezza che come una cometa ha lasciato la Chiesa nella storia. Ospedali, scuole, università, tutto nasce da una passione per l’umano, la stessa passione che ha Cristo per noi, tanto da averlo spinto a farsi carne per starci più vicino. Abbiamo un privilegio enorme, di cui purtroppo ci stiamo sempre più dimenticando, per incontrare Dio non occorre andare lontano, basta rientrare nel cuore o parlagli nel Tabernacolo. L’Emmanuele, Dio con noi, che meraviglia! Diceva Tolkien al suo amico C.S. Lewis nelle loro passeggiate dopo la birra al pub: nel cristianesimo il mito si è fatto storia! Questa è la novità del Natale, tutti nella storia hanno cercato il volto di Dio. Finalmente ora lo possiamo incontrare e conoscere il suo volto! Per questo regalo vale la pena fare regali, stare in famiglia, rallegrarsi e festeggiare. Noi valiamo tutto questo, noi siamo amati, immensamente, da quel Bambino!

Quindi, Buon Natale!

˙